Vox Antiqua

 

La rivista, promossa da Cantus Gregoriani Helvetici Cultores e diretta dal musicologo e gregorianista Giovanni Conti, focalizza l’attenzione sulle attività scientifiche che nel mondo accademico internazionale si occupano di musica e cultura medievale e rinascimentale. Parimenti, nella convinzione che il fenomeno musicale non possa essere disgiunto dal contesto storico, antropologico, sociale, liturgico e religioso in genere, si apre a contributi che approfondiscono tematiche inerenti a questi aspetti. Si intende così onorare la memoria degli studiosi Luigi Agustoni ed Eugéne Cardine degni eredi dei grandi monaci medievali,  anonimi  teorici  e  compositori  di  melodie  eterne  capaci  oggi,  a  secoli  di distanza, di intrigare gli studiosi, entusiasmare gli interpreti, stimolare coloro che cercano una guida sicura nel lavoro costante di attualizzazione del linguaggio della musica sacra e di quella antica in genere. In questo senso la pubblicazione della rivista è affiancata dall'edizione di testi altamente specializzati che portano la firma di eminenti ricercatori.
VoxAntiqua ha vocazione internazionale e, grazie anche al suo ricco e autorevole Comitato scientifico e agli organismi scientifici con i quali collabora, ospita il frutto del lavoro di studiosi operanti in tutta Europa e non solo..